image1 image2 image3 image4
logo

Storia del Palio

 

 

Il Palio dei Borgia di Nepi: com’è nato fra Storia e fantasia.


"Il Palio dei Borgia” di Nepi, organizzato dall’Ente Palio è una festa popolare che coinvolge tutta la cittadina, da Porta Nica a Porta Romana, dalla Cattedrale e dalla Piazza principale al Castello dei Borgia, e che si svolge nel mese di giugno, nei primi due week end, con una serie di manifestazioni.


La festa è stata creata nel 1995 per ricordare il legame fra la cittadina nepesina e la famiglia Borgia, miscelando però storia e fantasia, e facendo così rivivere alcune tradizioni e inventandone di nuove. Il tutto per realizzare un evento dal sapore antico e per far immergere i visitatori fra le bellezze storico-paesaggistiche di Nepi.


Il 10 gennaio 1499 il papa Rodrigo Borgia investe della Signoria di Nepi la figlia Lucrezia. Di qui l’idea di creare per la manifestazione un corteo storico in onore della bella Lucrezia. I promotori si inventarono così questa manifestazione ormai rinomata nell’intento di “rievocare la parte più eroica e nobile” delle radici nepesine.

Oltre al suggestivo corteo storico con circa trecento figuranti in costume e il passaggio della consegna delle chiavi direttamente a Lucrezia, gli organizzatori hanno creato le 4 contrade: San Biagio, Santa Maria, La Rocca e Santa Croce.

Centinaia di figuranti, in bellissimi costumi, sfilano per il paese addobbato a festa, accompagnati dal rullare dei tamburi, dallo squillare delle trombe e dalle evoluzioni degli sbandieratori. Per tutta la durata della festa, in ognuna delle quattro contrade, verranno allestite delle taverne cercando di ricostruire l’atmosfera medioevale ed offrendo ai visitatori piatti tipici della cucina locale.

Articolo di Mariarita Parroccini

 

 

PARTNER UFFICIALI

   
Copyright© 2013-2014 Ente Palio del Saracino -  Web design Studio Altresi